mercoledì 18 gennaio 2017

Silence (2016)

La persecuzione dei gesuiti e la ricerca della fede nel nuovo film di Martin Scorsese.

Tit.originale: Silence
Paese: USA/Messico/Taiwan

I giovani preti gesuiti Rodrigues e Garupe ottengono il permesso di raggiungere il lontano Giappone in cerca di padre Ferreira, il loro mentore spirituale scomparso dopo avere abiurato la religione cristiana a seguito di torture. Decisi a ritrovare l'uomo che li ha formati, i due gesuiti affrontano una realtà violenta che punisce con la morte chi predica l'insegnamento di Cristo e ideali non conformi al volere dello Shogun.

Dopo i lupi di Wall Street e i loro inebrianti eccessi capitalistici del precedente film con DiCaprio, il celebre regista Martin Scorsese non smentisce la versatilità che lo ha reso uno dei giganti della cinematografia mondiale e si getta nel rigore storico e solenne della nuova opera intitolata Silence, un passo che corona il desiderio di un progetto maturato in circa 30 anni intorno al concetto di fede e, inevitabile, la presenza di Dio. E proprio dai tempi de "L'ultima tentazione di Cristo" (1988), altro film a carattere religioso con accenni "scabrosi", che Scorsese cova l'intenzione di adattare "Silenzio", il libro del 1966 di Shusako Endo, un bestseller capace di sconvolgere la mente dell'autore di Taxi Driver e Casino', un'incombenza che ha portato al ritorno dello sceneggiatore Jay Cocks (L'età dell'innocenza, Gangs of New York), specialista nel ricreare sfondi narrativi storici.

lunedì 16 gennaio 2017

Hell or High Water (2016)

Rapine e cowboys moderni nel profondo Texas.

Tit.originale:"Hell or High Water"
Paese: USA

Texas, lo scalcinato ranch di famiglia sta per essere venduto per via delle ristrettezze economiche ma Toby ha in mente di salvarlo e insieme al fratello Tanner organizza una serie di rapine a mano armata. Intanto sulle tracce dei banditi si mette l'anziano ranger Marcus, prossimo alla pensione.

Un film d'altri tempi irrompe con una storia semplice e diretta di situazioni famigliari precarie e crisi economica diffusa, spesso dimenticate nella più sperduta provincia americana. Saranno lo scenario del Texas con i suoi grossi spazi desertici e i cappellacci da cowboy calcati sulle teste dei protagonisti, ma sembra di vivere un western moderno con i banditi che assaltano le banche e gli sceriffi alle calcagna. E in fondo di questo si tratta Hell or High Water, un riuscito omaggio al cinema anni 70 di Sam Peckinpah e Michael Cimino, difficile fare un complimento maggiore al regista David Mackenzie, qui nel suo lavoro più eclatante, capace di restituire la complessità dei personaggi e una drammaticità di fondo che ha solo il torto di essere prevedibile, in linea con il cinema degli eroi perdenti del passato.

sabato 31 dicembre 2016

Top e Flop Cinema 2016 + Preview 2017

Il meglio e il peggio del cinema 2016 secondo il filtro di Dead Inside
Premesso che:
- sono presi in considerazione solo i film editi nel 2016 in Italia
- non ho visionato tutti i film (x mancanza di tempo, voglia, per "no a priori",  altri ancora perché non mi ispiravano e via dicendo), e non sono pochi....
- diversi film che mi sono piaciuti/non piaciuti sono rimasti fuori classifica....
- dimentico sicuramente qualcosa.....


Best/Top Movies:

10) 10 Cloverfield Lane 
Misterioso e teso sino alla fine, il falso sequel di Cloverfield è un (fanta) horror claustrofobico con un John Goodman fantastico e la protagonista Mary Elizabeth Winstead non è da meno.
10 Cloverfield Lane: Mary Elizabeth Winstead è sempre un piacere

9) Blair Witch
Girato alla grande da Adam Wingard che tira fuori un found footage implacabile. Finale da applausi. Molto, ma molto neh, sottovalutato.

lunedì 26 dicembre 2016

Prometheus (2012)

L'esoterico prequel di Alien diretto da Ridley Scott.

Tit.originale:"Prometheus"
Paese:U.S.A/Inghilterra

L'equipaggio dell'astronave Prometheus si risveglia nei pressi di un lontano pianeta per compiere una delicata missione: esplorare il punto indicato da una mappa stellare trovata sulla Terra, la traccia d'origine di una civiltà aliena che ha favorito la nascita dell'umanità. Gli uomini guidati dal comandante Vickers scoprono un gigantesco sito artificiale all'apparenza abbandonato....

Il ritorno alla fantascienza di Sir Ridley Scott coincide con il confronto con uno dei suoi film più celebri, il leggendario "Alien" (1979), di cui "Prometheus" dovrebbe rappresentare il prequel; in realtà la faccenda è molto più complessa, per lo sconforto di molti che non riescono a riconoscere i segni distintivi di una serie entrata nell'immaginario comune (magnificata anche da Cameron con il memorabile "Aliens Scontro Finale"), nel solco di un'elaborazione del materiale originale che ha fatto, e farà, discutere per molto tempo, una scelta di sicuro coraggiosa, del resto non inserire il termine "Alien" nel titolo la dice lunga. Ridley Scott, all'alba dei 77 anni suonati, lascia da parte per una volta i soliti e remunerativi blockbuster degli ultimi lustri (da "Il Gladiatore", "Le Crociate" a "Robin Hood") e imbastisce un film oscuro e misterioso, probabilmente il più ambizioso in carriera, per certi versi anche quello più rischioso. "Prometheus", lungi da essere un capolavoro, riesce però nell'intento che ogni regista aspira più di ogni altra cosa: il film resta dentro, ritorna nei pensieri, anche con le sue imperfezioni la mente trattiene immagini da un mondo nero ai confini dell'universo.

mercoledì 21 dicembre 2016

Rogue One: A Star Wars Story (2016)

Il primo spin-off della serie Guerre Stellari.

Tit.originale:"Rogue One: A Star Wars Story"
Paese:USA

La giovane Jyn viene fatta evadere da una prigione imperiale dall'Alleanza Ribelle in modo da rintracciare suo padre, uno scienziato che ha collaborato con l'Impero nella costruzione della stazione-pianeta Morte Nera, una nuova distruttiva arma mortale. Jyn suo malgrado esegue gli ordini al fianco dell'ufficiale ribelle Cassian e a un droide e presto scopre che il padre ha previsto una falla all'interno della Morte Nera, un punto debole capace di distruggerla. Per la Ribellione diviene di vitale importanza mettere le mani sui piani di progettazione della stazione imperiale, l'unica speranza di sconfiggere il nemico...

Prosegue il processo di restaurazione dell'universo Star Wars secondo Walt Disney, iniziato con il mega successo de "Il Risveglio della Forza" uscito solo un anno fa, con un'opera che si apre a una nuova mitologia, con storie e personaggi inediti, pur sempre collocati nell'arco temporale della saga inventata da George Lucas. Gli avvenimenti di "Rogue One: A Star Wars Story" si posizionano tra "Episodio III: La vendetta dei Sith" e "Episodio IV: Una nuova speranza", quest'ultimo meglio conosciuto come il primo mitico "Guerre Stellari" (1977). Si tratta dell'impresa di un manipolo di avventurieri in missione per rubare i piani della Morte Nera che guarda molto al primo film di Lucas a livello estetico, un ricercato stile vintage che grazie agli effetti speciali sempre più perfezionati appare oggi naturale e appagante per i nostalgici, e non solo, pieno di richiami e situazioni a dir poco sorprendenti.

domenica 11 dicembre 2016

The Last Days (2013)

Il post-apocalittico ambientato a Barcellona, dai registi di Carriers.

Tit.originale: Los ultimos dias
Paese: Spagna/Francia

Un'inspiegabile epidemia provoca la morte di chi si avventura negli spazi aperti, al di fuori degli edifici. Il male si diffonde in tutto il pianeta, i sopravvissuti sono coloro che restano all'interno delle costruzioni come il giovane Marc di Barcellona, rimasto bloccato nel palazzo dove lavora come impiegato, il ragazzo è preoccupato per Julia, la compagna di cui ignora la sorte. Lo scavo di un tunnel nei sotterranei della città apre la possibilità per Marc di andare alla ricerca dell'amata...

I registi fratelli David e Alex Pastor perseguono le tematiche del film di debutto, il bellissimo "Carriers", improntate sul contagio e la desolazione sul futuro dell'umanità. Questa volta le ambientazioni portano nella natia Spagna, dopo la trasferta del primo film americano, una sfida ancora più suggestiva e ambiziosa visto che il budget di produzione appare più consistente, inoltre viene inserita una vena emozionale insolita capace di mettere a nudo i traumi (sociali) dei nostri tempi, come faceva una volta la migliore fantascienza. The Last Days paga dazio nell'arrivare in un periodo inflazionato da pellicole post-apocalittiche, il rischio di passare inosservato si è verificato, confuso in scenari e situazioni ormai familiari nonostante la cornice inedita della città di Barcellona.

venerdì 9 dicembre 2016

Le Streghe di Salem (2013)

L'horror (pop) demoniaco diretto da Rob Zombie.

Tit.originale:"The Lords of Salem"
paese:U.S.A/Inghilterra/Canada

Salem, la rock dj Heidi riceve presso la radio in cui lavora un pacco anonimo, dentro si trova un disco di una misteriosa band che fatto suonare provoca nella donna uno strano malessere. La melodia oscura è un regalo legato al passato inquietante del paese e alla uccisione di alcune donne per stregoneria, una maledizione tornata per reclamare il corpo di Heidi e dare inizio a una nuova era di male puro.

Rimasto in ombra e schiacciato dal peso dei poco esaltanti e forzati "Halloween- The Beginning" (2007) e "Halloween II" (2009), dedicati alla figura del boogeyman Michael Myers, il regista Rob Zombie torna a un soggetto personale, slegato da obiettivi puramente commerciali e senza nascondere ambizioni artistiche alte. La direzione porta questa volta verso un cinema di macabra fantasia ancorato al passato ma scolpito su uno stile horror-pop inconfondibile. I riferimenti ai nomi altisonanti di Polanski e Kubrick, passando per Ken Russell, nominati dallo stesso Rob Zombie per descrivere la pellicola (forse difettando di modestia), paiono evidenti e conclamati, ma "Le Streghe di Salem" enuncia prima di ogni altra cosa essere un film di Rob Zombie al 100%, con i diversi pregi e alcuni difetti, questi ultimi a intaccare un'opera affascinante ma di non facile fruizione: resta costante la sensazione di vivere una storia che disinnesca gli eventi di tensione, tra l'altro non del tutto comprensibili.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...