Post

Black Laden Crown - Danzig - recensione

Ho letto diverse recensioni in rete del nuovo disco dei Danzig (per quelli che non se ne sono accorti il blog prende il nome dal titolo di una loro canzone), e devo dire un po' a sorpresa che sono tutto sommato magnanime. Black Laden Crown è il decimo disco in studio per il gruppo di Glenn Danzig, di acqua ne è passata sotto i ponti con tutte le conseguenze del caso, a partire dal fatto che siamo tutti più vecchi compreso Glenn che ha raggiunto i 62 anni. In tutte le recensioni di cui sopra ho notato almeno due cose, da cui forse non si può scappare: i soliti accenni al passato di Glenn nei Misfits e Samhain che lo accompagneranno sino alla tomba e il riferimento ai primi album dei Danzig, considerati il top irraggiungibile della band. Tutto vero ci mancherebbe, i primi 4 dischi dei Danzig, per chi scrive, sono la pietra filosofale da 30 e passa anni, continuare però a sottolineare e rivangare il glorioso passato distorce il giudizio sul presente, tende a sminuire il percorso del…

Gimme Danger (2016)

Red State (2011)

La Mummia (2017)

Green Room (2015)

Blame! (2017)

Yakuza Apocalypse (2015)

47 Metri (2016)

Down in the woods - Richard Hawley (47 Meters Down - soundtrack)

Morgan (2016)

Nella valle della violenza (2016)

Alien: Covenant (2017)