Il mostro della laguna nera (1954) di J. Arnold


Un classico "trasversale"(un film di fantascienza? un horror?) che ha segnato l'immaginario iconografico del cinema fantastico: Il Gillman, il mostro protagonista della pellicola, è uno dei membri onorari degli Universal monsters insieme all'Uomo lupo, Frankestein, Dracula e l'Uomo invisibile. Un gruppo di scienziati, alla ricerca di fossili di creature preistoriche, risale con un'imbarcazione il Rio delle Amazzoni. Giunti in una misteriosa laguna scoprono l'esistenza di un uomo-pesce(il Gillman), che mostra subito istinti violenti ma anche attrazione verso la fidanzata di un giovane biologo. Girato in bianco e nero in 3D(un espediente che aveva preso piede in quegli anni), "Il mostro della laguna nera", è uno dei memorabili film diretti da Jack Arnold, forse il primo vero grande autore (Destinazione terra, Tarantula, Radiazioni Bx, Cittadino dello spazio, ecc.)del cinema di fantascienza del dopo-guerra. Il punto di vista del diverso, del "mostro" è il tema centrale, Arnold parteggia apertamente per il "Gillman", nonostante l'essere umanoide semini morte tra i membri della spedizione. Ma oltre all'indubbio talento del regista è l'aspetto del Gillman a cogliere nel segno, un essere anfibio ricoperto di squame, artigli e branchie, riprodotto con un costume-muta indossato da un baldo giovane(Ricou Browning), ai tempi istruttore di nuoto in Florida, che è riuscito a eseguire le sequenze subacquee senza l'ausilio di bombole d'ossigeno. Nel film compare uno dei momenti topici del genere "monster-movie": il Gillman segue dal fondale della laguna i movimenti della ragazza(Julie Adams)che, incurante, nuota a pelo d'acqua. Notevole il tema musicale composto da Henry Mancini e Herman Stein che crea la giusta tensione e prepara ogni entrata in scena della creatura. Baciato dal successo, il film ebbe due seguiti, il primo "La vendetta del mostro"(1955) diretto ancora dallo stesso Arnold, mentre nel 1956 usci "Terrore sul mondo". Previsto per il 2008 un remake de "il mostro della laguna nera".
Un anno fortunato, il 1954, per il cinema dei mostri, dall'altra parte dell'oceano(in Giappone) faceva la sua comparsa un certo Godzilla.

Commenti