Nuda per Satana (1974) di P.Solvay




Horror-gotico italiano anni 70 innaffiato di sesso e follia. Passano i decenni e certe pellicole all'epoca ignorate, inesorabilmente, diventano oggetto di culto.

Un medico alla guida della sua macchina corre nella notte per prestare soccorso a una chiamata d'aiuto giunta da un isolato casolare. Una figura indistinta taglia la strada dell'uomo che sbanda e blocca, ferendosi alla testa, l'autovettura; poco distante sente il rumore di un incidente provocato da un'altra macchina che ha nell'interno una donna(R.Caldana) svenuta. Il medico, spaesato, raggiunge una misteriosa casa-castello nelle vicinanze per trovare qualcuno che lo aiuti. Ma arrivato nell'abitazione è preda di allucinazioni che sembrano imprigionarlo all'interno.

Incredibile film diretto da Paul Solvay, pseudonimo che nasconde il nome di Luigi Batzella(Il plenilunio delle vergini, La bestia in calore, ecc.), regista di alcuni dei più oscuri(e amati) film del cinema bis italiano. Dozzinale, povero e sciatto il film è, facilmente, liquidabile come orrendo, eppure è quasi impossibile non rimanere colpiti dall'aura weird che permea la pellicola. La trama, assurda, nasconde una visione(allucinata) della realtà che costringe i protagonisti a confrontarsi con i propri doppi, specchi malvagi manipolati da una maledizione demoniaca che pervade la magione e che si manifesta con riti di sesso sfrenato. Rita Caldana, la bella ragazza che interpreta Susan e la sua controparte dark, è protagonista di numerose sequenze che si ricordano per diversi nudi integrali e momenti lesbo, con altrettante disponibili compagne svestite, nel curriculum dell'attrice anche alcuni film(Delirio caldo, Riti magie nere e segrete orge del 300, ecc.) diretti da Renato Polselli, altra "mente deviata" del cinema di genere italiano più bizzarro . Il secondo tempo del film è un delirio assoluto, da ricordare almeno l'attacco di un ragno gigante, chiaramente finto e ridicolo, che zampetta sul nudissimo corpo di Susan e il balletto saffico-gay del finale che da solo vale il prezzo del biglietto. Del film inoltre circola anche la versione con inserti hard, nel mercato import dvd. Very strange movie!

Rating: 6/10

Commenti