Heroes Two (1974) di C.Cheh



Tit.originale: Heroes Two(ingl.)
Paese: Hong Kong


Il primo film di Chang Cheh dedicato al ciclo del tempio di Shaolin, un classic kung fu movie con Chen Kuan Tai e Alexander Fu Sheng.


Cina, periodo della dinastia Qing. Il tempio dei monaci Shaolin è dato alle fiamme per mano degli oppressori Manchu; nessuno dei discepoli Shaolin, accusati di essere dei cospiratori, viene risparmiato. Solo Hung Hsi Kuan(Chen Kuan Tai) riesce a fuggire, gravemente ferito, inseguito dai fedeli del governo dominatore. Fan Shih-Yu(Alexander Fu Sheng, 1954-1983), giovane e abile maestro di arti marziali, è anch'egli un simpatizzante dei monaci di Shaolin ma, tramite un raggiro, aiuta a catturare Hung Hsi Kuan.

Nella sterminata filmografia di Chang Cheh questo è un film importante, che proietta il regista verso una serie di film dedicati al tempio di Shaolin, divenuti ormai dei classici per ogni fan dei kung fu movies. E' il periodo che segna anche il progressivo allontanamento di Chang Cheh dal wuxiapian(film con cavalieri erranti e combattimenti di spada), genere che l'autore ha reso indimenticabile con diversi film capolavoro(per es. la saga "one armed swordsman"). Il film viene ricordato, principalmente, per i due favolosi protagonisti che hanno le fattezze di Chen Kuan Tai, un grandissimo atleta marziale con alle spalle almeno un capolavoro imprescindibile("boxer from shantung", in italiano "Il drago si scatena", diretto sempre da Chang Cheh), e di Alexander Fu Sheng, non ancora ventenne al suo primo ruolo da protagonista, ma già dotato di un carisma e simpatia irresistibili. Trama lineare che non necessita di molte soluzioni narrative, lo si evince anche dai continui combattimenti non particolarmente fantasiosi ma molto tecnici, diretti dal leggendario Liu Chia Liang, che hanno il culmine nel lungo finale, molto violento come è tradizione di Chang Cheh(anche se in altre occasioni è stato ben più feroce nella rappresentazione dello spargimento di sangue), che utilizza dei filtri rossi su pellicola per sottolineare i momenti più brutali. In molti riscontrano un punto debole del film nelle figure dei villains, in effetti nei film del maestro si è abituati a personaggi di ben altra caratura, ma questo comunque non pregiudica la visione di "Heroes Two", un old school kung fu movie che intrattiene alla grande lungo tutta la sua durata. Recentemente è uscita la versione italiana in dvd rimasterizzata.

Rating: 7/10

Commenti