Danzig I : vent'anni di rock dannato



Nel 1988, più o meno in questo periodo di fine estate, usciva il primo disco dei Danzig la band di Glenn Danzig nata dalle ceneri dei Samhain. Giusto l'altro giorno un amico mi ha fatto notare che probabilmente, in Italia, sono il fan numero 1 dei Danzig....in effetti non ho mai conosciuto una persona più invasata di me per questo gruppo, al massimo mi sento dire "ah, io adoro i Misfits!"(la prima band di Glenn). Quindi poche ciance: questo é il primo, incredibile, potente, evocativo, eccitante disco dei Danzig, prodotto da un fottuto genio come Rick Rubin, al quale si deve buona parte del suono roccioso e inconfondibile della band per un debutto pieno di canzoni uniche; questa é la vera musica dark: incendiaria e sensuale, in grado di catapultare lontano la mente da questo mondo per lo più orrendo che ci circonda.Mai capito l'indifferenza per i Danzig in Italia, un pò ne soffro, un pò sono contento a starmene da solo a strofinare il mio tesssoro. Intanto sono già passati 20 anni!

All songs written by Glenn Danzig.
1-"Twist of Cain" – 4:17
2-"Not of This World" – 3:42
3-"She Rides" – 5:10
4-"Soul On Fire" – 4:36
5-"Am I Demon" – 4:57
6-"Mother" – 3:24
7-"Possession" – 3:56
8-"End of Time" – 4:02
9-"The Hunter" – 3:31
10-"Evil Thing" – 3:16

Commenti