Screamers 2 - L'evoluzione (2009) di S. Wilson


Tit. originale: "Screamers 2 The Hunting"
paese: U.s.a.

Uscita direct to video per il sequel del piccolo cult sci-fi anni 90 "Screamers urla dallo spazio".

Dal pianeta Sirius 6B, devastato 13 anni prima dall'attacco di una razza robotica terrificante, giunge un segnale di soccorso raccolto da una spedizione di salvataggio composta da un plotone di militari. La squadra ha l'incarico di recuperare i sopravissuti prima che una tempesta di meteoriti in arrivo distrugga il pianeta, una missione resa ancora più pericolosa dalla presenza degli Screamers, i temibili robot auto-rigeneranti creduti erroneamente estinti.

Per coloro che conservano piacevoli ricordi del film originale, diretto da Christian Duguay nel 1995 con protagonista Peter"Robocop"Weller, questo sequel inaspettato riesce a suscitare una discreta curiosità per il ritorno degli Screamers, i robot-assassini creati in passato dall'Alleanza per eliminare il Neb, l'altra fazione che si contendeva sul pianeta Sirius 6B una nuova fonte d'energia. Nati dalla fervida fantasia racchiusa in un breve racconto di P.K. Dick i primi Screamers erano sfere di metallo che emettevano un sibilo simile a un urlo capaci di penetrare nel terreno per sorprendere la preda, in seguito a modifiche sempre più sofisticate i robot impararono ad auto-ripararsi sino a perfezionare modelli dalle sembianze umane e divenire presto una minaccia mortale per ogni essere vivente, i creatori dell'Alleanza compresi. Solo un trasmettitore-piastrina che annulla i battiti cardiaci può scongiurare l'attacco degli Screamers, ma ora questo non sembra più bastare.

"Screamers 2 - L'evoluzione" riprende di peso le atmosfere del primo capitolo e, meglio dirlo subito, aggiunge poco o nulla a quanto visto in precedenza a livello di storia e anche i nuovi personaggi non si discostano dai cliché abituali del filone, che per comodità si può riassumere con il termine "marines nello spazio" utilizzato a partire dal mitico "Aliens Scontro Finale"(1986) e sviluppato in diverse opere come "Starship Troopers"(1997) e il recente "Doom"(2005) solo per citare le più celebri. Scenografie scarne ricavate in paesaggi montuosi naturali riproducono l'inospitale pianeta Sirius 6B, mentre i cunicoli claustrofobici delle basi sotterranee degli ultimi scampati sono gli interni di vecchie miniere in cui la troupe del film si é infilata per le riprese. Il budget é basso, si intuisce subito, il taglio del formato é anche troppo televisivo e, a tratti, sembra di stare sul set di "Jason X"(2001), una pellicola con cui "Screamers 2" condivide un marcato gusto horror.

Lo script debole e prevedibile, si veda il solito finale aperto ad un eventuale terzo capitolo, viene bilanciato da numerosi intermezzi splatter che ritraggono le imprese degli Screamers intenti a tranciare teste e membra delle povere vittime con gustose esplosioni di sangue, il reparto degli effetti speciali si affida alla vecchia scuola delle protesi per restituire un genuino spettacolo di viscere in esposizione, il regista Sheldon Wilson non nasconde il compiacimento nel mostrare la violenza e il sangue come aveva fatto nel precedente e apprezzato "Shallow Ground misteri sepolti"(2004). La nuova razza ibrida di Screamers é un mix tra uno zombi e un terminator che ricorda anche i Reapers di "Blade II"(2002) muniti di fauci che si aprono in un ghigno mostruoso. Non manca la computer grafica, non eccelsa, per la costruzione di alcuni fondali e l'effetto del raggio elettromagnetico di un'arma capace di contenere gli Screamers.

La protagonista della pellicola é l'attrice Gina Holden("Final Destination 3", "Alien vs. Predator 2"), una bella tipa dai capelli rossi che interpreta il tenente Victoria Bronte e, nel corso della vicenda, si scopre essere la figlia di Joe Hendricksonn, l'eroe del primo film con il volto di Peter Weller. Bronte é un personaggio piuttosto piatto che trova il tempo di accoppiarsi con uno dei sopravvissuti del pianeta, un avvenimento che non mancherà di avere strascichi rilevanti. Breve apparizione per il mitico Lance Henriksen("Il buio si avvicina", "Aliens scontro finale"), sempre gradito anche se ormai sono anni che l'attivissimo attore non azzecca un film degno di nota.
"Screamers 2" é rivolto solo ai fan del primo film, che rimane di una buona spanna superiore, e ai cultori di certi b-movie sanguinolenti con poche pretese.

Rating: 6/10

Commenti

H.Bjorn ha detto…
Delusione totale. Considero il primo screamers un piccolo gioiellino. Nonostante fosse una produzione a basso costo, quell'atmosfera, quel mix di post-apocalittico e claustrofobico, mi ha sempre affascinato. Anche lo stop-motion aveva il suo fascino. Si meritava un seguito almeno accettabile e la presenza del povero lance la dice tutta sul tipo di film. Sigh...
Sciamano ha detto…
capisco....però questo sequel(inferiore) devo dire che in fondo non mi ha annoiato, é già qualcosa.
marcochiba ha detto…
A me è piaciuto, se non altro per l'aspetto prettamente gore...poi la povertà di mezzi era evidente, ma passa in secondo piano grazie all'incalzare degli eventi.
Sciamano ha detto…
concordo con te!....eppure ne dicono peste e corna un pò tutti.
Alex McNab ha detto…
Conscio di trovarmi davanti a un B-movie, non ho disdegnato questo sequel, più onesto di tante altre schifezze che si trovano in giro.
Per me è un 6.5
;-)
Sciamano ha detto…
Avevo letto anche la tua rece nel blog, qua la mano!